Approfondimenti

18 Ott 23

Neurofeedback Therapy

Il Neurofeedback rappresenta una delle più recenti applicazioni nell’ambito delle Neuroscienze. Si basa sulla NEUROPLASTICITA’, cioè la capacità del nostro cervello di cambiare e riorganizzarsi attraverso l’esperienza.
E’ uno strumento di autoregolazione dell’attività cerebrale, attraverso il quale è possibile modulare i propri stati mentali ed emotivi. Esistendo una correlazione tra stato mentale e attività cerebrale è possibile, attraverso il Neurofeedback, modulare l’attività cerebrale al fine di indurre modificazioni nello stato mentale ed emotivo (miglior concentrazione, rilassamento, riduzione degli stati di ansia e stress, etc.).

Ambiti di applicazione

  • ADHD Disturbo da deficit di attenzione
  • Iperattività
  • Disturbi dell’apprendimento
  • Epilessia
  • Ansia (ansia generalizzata, attacchi di panico, fobie)
  • Depressione
  • Disturbo ossessivo-compulsivo
  • Alcolismo
  • Dipendenza da sostanze
  • Traumi emotivi/PTSD (Disturbo Post Traumatico da Stress)
  • Insonnia
  • Riabilitazione cognitiva per traumi cranici e ictus
  • Demenze
  • Autismo
  • Acufene
  • Sindrome di Tourette

Benefici

  • Miglioramento delle prestazioni cognitive nello studio, nello sport, in ambito lavorativo manageriale.
  • Miglioramento della qualità della vita, maggior senso di benessere e stabilità emotiva.
  • Padronanza dei propri stati emotivi e mentali.
  • Riduzione della vulnerabilità allo stress, all’ansia e alla depressione.
  • Miglioramento delle capacità di attenzione , memoria e potenziamento generale delle risorse cognitive.

Neuroscienze applicate

Le Neuroscienze spiegano il comportamento nei termini dell’attività del cervello.

Si occupano in particolare dello studio della struttura anatomica e funzionale del cervello, con un’attenzione specifica al ruolo che esso riveste nel comportamento e nella cognizione.
Le Neuroscienze applicate alla Salute e al Benessere sono volte alla ricerca dei meccanismi neuronali e cerebrali che si attivano in relazione a processi emotivo-affettivi , motivazionali e di auto-regolazione emotiva.

Articoli correlati

Psicoterapeuta Reggio Emilia e Bibbiano

Leggi che ti passa

Adoro leggere, è uno dei miei passatempi preferiti.
Leggere mi aiuta a pensare in modo differente alle cose.
Vi propongo alcune letture..
Questi libri, da prospettive differenti, convergono verso una sola cosa: noi stessi e il nostro bisogno di comprensione e guarigione.
Mi auguro che possiate trovare le vostre risposte.
Buona lettura..

Psicoterapeuta Reggio Emilia e Bibbiano

Il respiro come strumento di benessere

SIETE PROPRIO SICURI DI RESPIRARE?

E’ con questa insolita domanda che vorrei stimolare in voi la curiosità e l’interesse verso una delle funzioni fisiologiche fondamentali, non solo per la nostra sopravvivenza, ma anche per il nostro benessere.
Quando parliamo di benessere siamo soliti rivolgere la nostra attenzione, ad esempio, alla qualità e allo stile di vita, all’alimentazione, all’attività fisica, alla gestione dello stress, ecc...

Psicoterapia cognitivo comportamentale Reggio Emilia e Bibbiano

Parliamo di ANSIA..

COMPRENDERE L’ANSIA PER POTERLA GESTIRE.
La parola “ansia”, nel nostro contesto storico, sociale e culturale, porta con sé, spesso, una valenza cognitiva di tipo negativo, ovvero la maggior parte delle persone tende a concettualizzare l’ansia come uno stato emotivo negativo, con espressioni del tipo: “Oddio, l’ansia è veramente qualcosa di terribile! Quando ho l’ansia mi sento morire! Farei qualunque cosa per non provare ansia, ecc..”.

Psicoterapia dello sviluppo Reggio Emilia e Bibbiano

Respirazione Diaframmatica

CHE COS'È LA RESPIRAZIONE DIAFRAMMATICA.

Il DIAFRAMMA è una lamina muscolo-tendinea che separa la cavità toracica da quella addominale ed ha un ruolo fondamentale nel processo respiratorio. E’ infatti considerato il muscolo primario della respirazione. Il suo CORRETTO FUNZIONAMENTO prevede un movimento continuo verso il basso e verso l’alto, rispettivamente ad ogni atto inspiratorio ed espiratorio.

Psicoterapeuta Reggio Emilia e Bibbiano

Che cos’è il Biofeedback Profilo psicofisiologico e Biofeedback Training

TRAINING BIOFEEDBACK.

Utile per differenti problematiche: stress, ansia, depressione, tensione muscolo-scheletrica, dolori, cefalee, emicranie muscolo-tensive. Il “Biofeedback Training” è un procedimento attraverso il quale la persona ha la possibilità di imparare a controllare e gestire quelle sensazioni particolarmente fastidiose avvertite negli stati di ansia e stress, come ad esempio tachicardia, sudorazione, tensione muscolare, ecc…